Mercato azionario cinese in ripresa con la fusione dei giganti del nucleare

Pechino. Il brusco calo di giovedì scorso brucia ancora, ma le borse cinesi in apertura di settimana hanno registrato un deciso rialzo grazie alla decisione dello State Council di fondere i giganti del nucleare cinese.
In borsa un gruppo di aziende ha guadagnato addirittura il 5,8, tra queste Huaneng Power international; L’indice Shanghai composite ha guadagnato il 2,8 per cento a 4739,33. L’indice CSI 300 il 2,9 a Hong Kong.
I mercati dunque si starebbero stabilizzando, ma bisogna anche notare che l’attività dell’industria manifatturiera in Cina è diminuita nel mese di maggio, il che dimostra una tendenza al ribasso della seconda economia del mondo.
Un rapporto ufficiale, basato più su compagnie di taglia medio-grande, ha indicato che l’indice dei direttori d’acquisto della Cina si è attestato a 50,2 in maggio, in rialzo dal 50,1 di aprile. Da osservare che un dato superiore a 50 indica espansione, al di sotto denota contrazione.

Da il Sole 24 Ore:http://www.ilsole24ore.com/finanza-e-mercati.shtml


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.makingbusinesshappen.it/home/new/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 399

Lascia un commento